Social media: lo strumento non basta...
25 Ottobre 2013 Hotel della Paix Lugano

Paolo Attivissimo

Sul suo blog si presenta sinteticamente come giornalista e consulente informatico, traduttore tecnico, divulgatore scientifico, cacciatore di bufale, studioso della disinformazione nei media. In realtà è un giornalista e scrittore, oltre che personaggio di spicco nel panorama internazionale dell’informazione, consulente di Radiotelevisione svizzera, Mediaset e RAI. I temi sui quali viene costantemente interpellato, oltre ai  cospirazionismi, alle bufale e alla disinformazione mediatica, sono certamente quelli legati alle nuove tecnologie.

 

 

 

 

 

Intervento

Francesco Gallucci

Esperto di marketing emozionale, neuromarketing, innovativo, territoriale e future marketing e marketing relazionale. Docente di marketing strategico presso il Politecnico di Torino, Università di Parma, Politecnico di Milano, Master Cuoa. Consulente strategico e formatore. Fondatore e presidente di 1to1lab, neuromarketing agency in Italia; Direttore Scientifico del laboratorio di neuroscienze della Fondazione Gtechnology, Direttore del Dipartimento di Neuromaketing di Aism (Associazione Italiana di Marketing). Autore di saggi, articoli e libri.

 

 

 

 

 

Intervento

Massimo Odone

Direttore Commerciale Forcontact Europe SA, ha maturato un solido background nei settori dell’outsourcing, delle ricerche di mercato ed  in quello editoriale, ricoprendo ruoli di sempre maggiore responsabilità.
Dal 2011 al 2013 Sales Manager in uno dei più importanti Outsourcer  Italiani, specializzato nei servizi di Business Process Outsourcing delle Customer Operations.
Dal 2006 al 2011 è stato Responsabile Commerciale di Teletiempo, società specializzata nella gestione e sviluppo della base clienti tramite servizi di Contact Center. 
Dal 2004 al 2006 è responsabile dell’ufficio finanziamenti in IKEA Italia Retail di Corsico (MI). Dal 2003 al 2004 si occupa di contabilità analitica e controllo di gestione in Nestlé Italia.
E' protagonista di un’avventura imprenditoriale di successo nei settori editoriale ed internet.

Intervento









Francesco Puglioli

Presidente della Sezione Svizzera italiana di CallNet.ch. Dal 2002 dirige la Labor Transfer di Camorino e si occupa di progetti di formazione, consulenza e sviluppo aziendale.














Intervento

Salvatore Benvenuto

Animatore, coach e trainer in attività di formazione di adulti, negli ultimi anni ha lanciato una pagina facebook che è rapidamente diventata un fenomeno internazionale raccogliendo in pochi mesi oltre 200.000 contatti, e si sta evolvendo verso un nuovo spazio virtuale di condivisione.












Intervento

Davide Romieri

Imprenditore digitale ha fondato nel 1999 un agenzia digitale (www.i-side.com) focalizzata nella produzione e gestione editoriale di contenuti con 20 professionisti coinvolti (sviluppatori, grafici, montatori, produttori, sceneggiatori, giornalisti, account, project managers). Nel 2005 ha lanciato una casa editrice (www.footprint.it) che pubblica album di figurine con un approccio innovativo. Questa attività oggi ha 15 collaboratori, pubblica i suoi volumi in Italia, Svizzera e Francia, e confeziona 5 milioni di pacchetti ca.
Ha 4 figli, un gatto e la voglia alla prossima iniziativa imprenditoriale  di rimettere i piedi sulla terra e coltivare le patate.


Intervento










Andrea Poretti

Nutre un fortissimo interesse e passione per la SEO (Search Engine Optimization), il Display Advertising, i Social Media e le Digital Analytics. Contribuisce attivamente ad alcuni dei più importanti forum italiani sul Web Marketing. Dopo i primi anni in Bruce Clay INC, società americana leader nel Posizionamento sui Motori di Ricerca (in qualità di Analista SEO), fonda nel 2009 Cepar Digital Agency, di cui è attualmente CEO.In qualità di consulente di Web e Digital Marketing aiuta le aziende ad ottimizzare i loro risultati di business mediante i canali online.E’ fortemente convinto che alla base della buona riuscita di ogni progetto, debbano esserci sempre e comunque la passione e l’entusiasmo.

Intervento